FAQ

Questa è una pagina di FAQ aka Frequently Asked Question aka dove vi rispondo a un po’ di domande che mi avete fatto nel tempo.

  1. COS’È IL CINICACHALLENGE?

    Ho provato a spiegarlo in modi diversi, a seconda della fase diversa della vita in cui mi trovavo. Trovi tutto qui.

  2. QUALI SONO I TUOI CINICACHALLENGE ORA?

    In questo momento ho 5 progetti importanti:
    – Sono una disordinata cronica, ho deciso di mettere a posto (radicalmente) la mia casa
    Mi mancano tre  esami alla seconda laurea, ho dato tutti gli esami e sto scrivendo la tesi
    – Ho troppi vestiti che non uso e pochi che mi servono davvero, ho deciso di rivedere tutto il mio armadio
    – In questo periodo non navigo nell’oro, ho deciso che sarò attenta alle spese e metterò da parte un gruzzoletto
    – Ho un grande progetto per la casa dei miei genitori, ho deciso di realizzarlo nei prossimi 3 anni

    Ah, e poi c’è un progetto collettivo: il #cinicachallenge dedicato alla corsa.

  3. FRA TANTI MEZZI, PERCHÉ HAI SCELTO IL PODCAST PER RACCONTARE IL CINICACHALLENGE?

    La radio è il mio primo vero grande amore. Sono entrata per la prima volta in uno studio nel 2006, ho condotto programmi, giornali radio, ho fatto dirette di ogni tipo, reportage, inchieste. Quando ho deciso di raccontare il #cinicachallenge in un modo diverso da quello del blog, farlo con un microfono e iniziare un podcast mi è sembrata la cosa più naturale del mondo.

  4. HAI ORGANIZZATO DA SOLA IL TUO MATRIMONIO?

    Giammai! Se non avessi avuto accanto mia madre e gran parte delle mie amiche (da Maira che si è occupata della fazzolettata a Anna che ha preso in carico l’organizzazione logistica della giornata) non sarei andata da nessuna parte. Ma di una cosa sono certa: tornassi indietro assumerei una wedding planner. Tutta la vita. Giuro. Fatelo.

  5. DOVE HAI ACQUISTATO I TUOI VESTITI DA SPOSA?

    Ho trovato idee e ispirazioni andando a provare degli abiti (sei sicura fino all’ultimo che quella cosa sia proprio perfetta per te…fino a quando non te la vedi addosso) e cercando online. Ma poi sono stata io a disegnare entrambi i vestiti, con l’aiuto di mia zia Carla e di mia nonna Palma, che ha anche cucito gli abiti. Le stoffe le abbiamo comprate insieme da Bassetti a Roma.

  6. MA NON DOVEVI SPOSARTI NEL 2014?

    Se mi segui da un po’ avrai pensato che ho vissuto il fidanzamento più lungo della storia. Il primo post in cui ho parlato di matrimonio è infatti del gennaio 2014. Mi sono sposata a ottobre 2015. Ho preferito non scrivere lunghe dissertazioni in merito, per rispettare la privacy di chi mi stava accanto. Abbiamo annullato il matrimonio a due mesi dalla data stabilita a causa di un grave problema di salute in famiglia. Era giusto in quel momento togliere noi dalle priorità, ma è stato facile? Neanche un po’. E sì, mi sento ancora in colpa a dirlo, ma in quel momento l’unica cosa che riuscivo a pensare è che avrei legato per sempre un giorno felice -che avessi rimandato o meno le nozze- a un momento buio. Ho pensato molto a me, sono stata egoista.

  7. COME HAI ORGANIZZATO IL TUO VIAGGIO DI NOZZE?

    Ho fatto quasi tutto su Instagram, cercando i migliori angoli da andare a visitare. Entrambi volevamo fare un viaggio diverso dal solito e che riuscisse ad unire roadtrip, musica, buon cibo, mare, persone accoglienti. Abbiamo optato per un tour del sud degli Stati Uniti. Potete trovare tutte le immagini su Instagram cerando #therealisgotousa. Qui sul blog ho avuto il blocco dello scrittore quando mi sono trovata a parlare di una delle città più belle che io abbia mai visitato: New Orleans.

  8. CHE LAVORO FAI?

    Sono una social media manager e giornalista professionista (ci tengo a sottolineare il ‘professionista’ non perché creda in una supremazia morale di questo ordine, ma perché ho speso molta fatica, tempo e soldi per fare un esame che lo attestasse). In questo momento della mia vita, però, mi occupo di comunicazione digitale.

  9. CHI HA DISEGNATO IL TUO SITO?

    Dalla scelta del template alla customizzazione, è tutto merito di Giulia Pugnana.

  10. CHI HA DISEGNATO IL TUO LOGO?

    La meravigliosa Valentina Oliana di CUTandPASTE – laboratorio creativo.